Chi siamo

Coro maschile a quattro voci pari per canti in lingua Sarda Campidanese. Il Coro Serpeddì è composto da circa venti elementi, la maggioranza residenti nella cittadina di Sinnai (Cagliari) – Sardegna.

Per i Coristi l’attaccamento alle tradizioni musicali sarde Campidanesi resta un punto indissolubile, così come esplicitato esaustivamente dallo scopo statutario dell’Associazione.

CONSIGLIO DIRETTIVO

Presidente:                   Tonio Lussu  

Vice Presidente:        Michele Ledda

Tesoriere:                       Gianni Uras 

Segretario:                     Francesco Atzeri

Consigliere:                   Gianni Falqui

Revisori dei Conti:   __________________________  

 

Soci Fondatori: Massimo Cappai, Marco Orrù, Gianni Cappai, Gianni Uras, Alfredo Deidda, Luciano Loi, Alessandro Floris, Mauro Ligas, Tonio Lussu. 

Soci Sostenitori: Alessandro Floris, Mauro Cocco, Mauro Ligas, Angelo Perra (fotorepoter ). 

Maestri o Direttori del Coro:  
2014 – M° Emilio Capalbo,  docente  di Composizione al Conservatorio G.P. Palestrina di Cagliari. 
2015 – M° Stefano Cui, laurea II liv. in direzione di coro e composizione al Conservatorio G.P. da Palestrina di Cagliari. 
2016, 2017, 2018, 2019, 2020 – Direttore Andrea Desogus, allievo al 5° anno  direzione di coro al Conservatorio G.P. da Palestrina di Cagliari.

L’Associazione, tramite il Coro Maschile Polifonico “Coro Serpeddì”, si propone di:

  1. promuovere e diffondere direttamente o indirettamente le antiche e nuove composizioni corali della tradizione Sarda ad essa fedeli nello schema linguistico e musicale in ogni loro aspetto ed espressione, principalmente quelle di Sìnnai e del Campidano;

  2. organizzare e partecipare a manifestazioni, rassegne, spettacoli;

  3. promuovere e predisporre conferenze, convegni e dibattiti, scambi con altre realtà corali nazionali ed internazionali aventi per oggetto la musica tradizionale e popolare, nell’ottica di una valorizzazione del patrimonio etno-musicale e culturale;

  4. ampliare la conoscenza musicale attraverso l’instaurazione e la valorizzazione di scambi con persone, associazioni parallele e istituzioni culturali aventi finalità e scopi comuni;

  5. rivalutare, favorire, promuovere e far rivivere le antiche tradizioni di Sìnnai e del territorio del Campidano mediante la ricerca, lo studio di usi e costumi della tradizione popolare con la riproposizione di esse nelle forme e nei modi più consoni;

  6. diffondere la cultura e le tradizioni popolari, non solo canore, di Sìnnai e del Campidano anche tra gli emigrati, per contribuire e sostenere e rafforzare l’identità originaria e rinsaldare i rapporti con la Terra di origine;

  7. collaborare con gli Enti e le Istituzioni preposte alla realizzazione degli scopi dell’Associazione;

  8. promuovere tutte le altre iniziative che siano ritenute idonee al raggiungimento dei fini sociali;

  9. la divisa ufficiale del Coro Serpeddì è il costume tradizionale di Sìnnai.